ULTIMISSIME

Mega RISSA al palio di Siena, ripresa con un cellulare.

Dopo la vittoria del Palio 2015 da parte della contrada della Selva con il cavallo Polonski e il fantino Giovanni Atzeni, detto Tittia è scattata una rissa tra i contradaioli del Nicchio, Montone, Onda e Torre. Questi ultimi avevano vinto il Palio di luglio.

Lunedì 17 agosto si è svolto il secondo Palio di Siena del 2015. Il Palio di Siena è l’evento più famoso della città ed è molto importante per i suoi abitanti: si svolge due volte l’anno, in estate, il 2 luglio e il 16 agosto. Quest’anno il brutto tempo del 16 agosto ha fatto spostare il secondo Palio al giorno successivo. Alla fine della gara ci sono stati subito degli scontri tra gli appartenenti alle diverse contrade. Il video che segue mostra parte della gara e gli scontri successivi: intorno al minuto 3.20 si vedono due gruppi di persone molto numerosi (probabilmente delle contrade rivali di Torre e Onda) avvicinarsi lentamente l’uno verso l’altro sulla pista dove fino a poco prima avevano corso i cavalli e poi picchiarsi. Non risulta che la polizia abbia fermato nessuno dei partecipanti alla rissa.

A Siena ci sono 17 contrade, i cui confini sono stati stabiliti nel 1729; a ogni Palio però partecipano solo in 10. Ogni anno gareggiano di diritto le 7 che non hanno partecipato l’anno precedente, mentre altre 3 vengono estratte a sorte. Anche l’assegnazione dei cavalli per gareggiare viene fatta a sorte, 3 giorni prima del Palio (quindi i cavalli per il Palio del 2 luglio sono stati assegnati il 29 giugno). In questi 3 giorni vengono fatte 6 gare di prova per far esercitare il fantino: una la mattina e una al pomeriggio. Il fantino è l’unica cosa che viene scelta deliberatamente dalle singole contrade e deve montare il cavallo “a pelo” durante la gara, cioè senza sella.

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Lascia un commento:

commenti