ULTIMISSIME

Mandato di cattura internazionale, potrebbe essere in Italia, Spagna o Germania. (Fate girare!)

La polizia francese non riesce a rintracciare il super ricercato Abdeslam Salah, uno degli attentatori di Parigi

Cerchiamo di dare una mano alle ricerche memorizzate questo volto e se lo vedete chiamate le forze dell’ordine in modo che possano intervenire subito.
Ora cerchiamo di fare attenzione alle istruzioni riportate nella foto su cosa fare e NON fare in caso doveste incontrarlo.

Uno degli attentatori delle stragi di Parigi di venerdì notte sarebbe in fuga attraverso il territorio italiano nel tentativo di sottrarsi alla cattura delle autorità francesi.

Il ministero dell’Interno a Roma ha, infatti, ricevuto proprio poche ore fa un dispaccio con priorità assoluta secondo il quale le autorità francesi ritengono che Salah Abdeslam, nato a Bruxelles il 15 settembre 1989, 26 anni appena compiuti, cittadino francese, sospettato di essere uno degli autori delle stragi parigine, si troverebbe nel territorio italiano.

Tutte le forze di polizia sono state mobilitate in tal senso. C’è il fondato timore che il presunto terrorista possa godere, nel nostro paese, di appoggi in grado di aiutarlo e a nasconderlo.

Di pochi giorni fa infatti la notizia che a Merano si nascondevano numerosi terroristi islamici, la comunità islamica in altre città del nord è molto vasta, speriamo che non gli diano appoggio, diventando a loro volta complici del massacro francese.

La polizia ha quindi lanciato un appello per trovare testimoni che possano dare notizie su Abdeslam Salah, belga, nato il 15 settembre del 1989, alto 1 metro e 75 centimetri, occhi marroni. “Se si hanno informazioni utili per localizzarlo, telefonare subito al numero indicato”.

Ma sopratutto, avverte la polizia, non intervenire per proprio conto visto che si tratta di un “individuo pericoloso”.

In un primo momento si pensava che l’uomo fosse fuggito in Belgio, ma sembra che l’ipotesi sia decaduta. Non si esclude infatti che il jihadista si sia diretto verso un altro dei Paesi confinanti per trovare rifugio.

E tra i Paesi confinanti ‘segnalati’ ci sono Italia, Spagna e Germania. (Fonte Fonte Ansa)

FATE GIRARE

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Lascia un commento:

commenti