ULTIMISSIME

LUNA: arriva una nuova scoperta.

La Luna ha una debole atmosfera. Un gruppo di ricercatori ha rilevato un leggero strato di gas neon sulla superficie lunare. Un’atmosfera lunare almeno 100 miliardi più piccola rispetto a quella terrestre.

La scoperta è stata effettuata dai ricercatori del Goddard Space Flight Center, analizzando i dati raccolti dalla sonda Ladee ( Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer ) della Nasa.

La rilevazione ha stupito la comunità scientifica, in quanto la massa lunare non è sufficiente per consentire al satellite di mantenere un’atmosfera stabile.

Qual è l’origine dell’atmosfera lunare

Secondo i ricercatori ci sono due ipotesi sull’origine del gas neon sulla Luna:

1) Il gas proviene dall’esterno. Viene trasportato dal vento solare e, una volta catturato dalla gravità terrestre, si ferma temporaneamente intorno al satellite prima di disperdersi nello spazio.

2) Il gas proviene dall’interno. Le particelle del gas neon hanno origine dalle rocce lunari, stazionano per qualche tempo sulla superficie e poi si disperdono nello spazio.

In entrambi i casi l’atmosfera lunare è instabile e temporanea. La forza di gravità del satellite non trattiene a lungo le particelle di gas.

L’atmosfera lunare cambia continuamente

La presenza del gas neon sulla Luna era già stata teorizzata in passato. La prova scientifica è arrivata soltanto ora ed è stata rilevata una quantità di gas cinque volte superiore al previsto.

Oltre al neon l’atmosfera lunare è anche composta di elio e argon, che si alternano con diverse concentrazioni nel corso del tempo.

Il neon si concentra verso le quattro del mattino, l’argon all’alba e l’elio nelle ore della notte.

I risultati della scoperta sono stati pubblicati su Geophysical Research Letters

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Lascia un commento:

commenti