ULTIMISSIME

La Bevanda Detox per il fegato fai da te.

Più mi informo sul fegato , più mi rendo conto che un fegato sano è necessario per un corpo in forma.
Tempo fa avevo fatto una cura a base di cardo mariano perché avevo difficoltà a metabolizzare i grassi, specie quelli di origine animale come i formaggi.

Infatti la digestione , il sistema linfatico , lo zucchero nel sangue , e la pelle sono tutti direttamente collegati al fegato. Il fegato lavora per filtrare le tossine , quindi mantenere il fegato in perfetta forma è fondamentale per mantenere un corpo funziona correttamente .

Le verdure e la frutta che si trovano in questo succo disintossicante per il fegato aiutano a mantenere questo organo sano , e di conseguenza anche per una pelle luminosa, che spesso è il riflesso del nostro stato di salute. Bere succhi di frutta, non solo è gustoso ma è anche un ottimo metodo per restare in salute, controllate però che la frutta sia di origine biologia coltivata senza pesticidi o altre sostanze che potrebbero accumularsi nel frutto.

Per 2 porzioni da 400 ml di succo fresco .

ingredienti:

2 piccole teste o 1 grande testa di bok choy ( cavolo cinese )
10 tarassaco (foglie e steli )
1 gambo citronella
1 limone ( pelati )
1 cetriolo ( togliere la pelle se non è biologico)
2 cm pezzo di zenzero ( pelati )
Mezzo ananas ( con pelle esterna e superiore rimosso )

indicazioni :
Lavare e preparare gli ingredienti . Accendere lo spremiagrumi sul valore più basso. Spremere prima il choy bok e tarassaco . Quindi, alzare l’impostazione del livello per spremere il succo di limone . Infine , alzare l’impostazione di nuovo e spremere succo d’ ananas , zenzero , citronella , e cetriolo.
Dare al succo una buona mescolata e servire subito . E’ possibile aggiungere un paio di cubetti di ghiaccio per renderlo un po ‘più fresco .

Nota: È possibile conservare questo succo di frutta per un massimo di 24 ore.
Versare in un contenitore ermetico , lasciando meno spazio aereo possibile per ridurre l’ossidazione , e conservare in frigorifero .

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Lascia un commento:

commenti