ULTIMISSIME

Apocalisse morbida di Beppe Grillo.

Durante lo spettacolo Apocalisse morbida del 1998 e in diverse altre occasioni legate ai suoi spettacoli comici, Beppe Grillo ha espresso, su alcuni temi scientifici, posizioni di scetticismo sulle pratiche mediche più diffuse e che ancora oggi sono oggetto di discussione.

Oggi a distanza di anni sappiamo che in molt casi aveva ragione nel 1998 era sicuramente uno dei primi a trattare questi argomento scomodi tra cui, ne ricordiamo alcuni, i pesticidi che stanno sterminando gli agricoltori anche in Italia, gli OGM, organismi geneticamente modificati, oggi sappiamo essere infatti causa gravi tumori, spesso incurabili, per chi se ne nutre, siano essi topi da laboratorio o altri mammiferi come gli umani. AIDS il virus fantasma che non è mai stato nemmeno fotografato, insomma sembra che sia una vera e propria invenzione per distogliere fondi alla ricerca in altri campi, definita anche: “la più grande bufala di questo secolo”, negando il nesso tra la malattia e il virus HIV.

E ancora il tema delle vaccinazioni che oggi sta mietendo vittime su vittime, nella più grave emergenza medica della storia l’autismo dilagante in cui 1 bambino su 38 a fronte di 1 su 1.000.000 degli anni 80, un incremento dovuto al mercurio presente in tutti i vaccini dannosissimo per lo sviluppo del sistema nervoso e quindi del cervello. E’ stimato che una dose di vaccino sia capace di danneggiare 8 uomini adulti figuriamoci se inoculato in un bambino di 3 mesi.

Insomma un Grillo formidabile ed avantissimo, precursore di tutto quello che oggi si sta confermando vero in ogni settore, anche sulla cura con la somatostatina del professor Di Bella oggi confermata come valida, ma prima osteggiata e derisa.

Ecco il suo spettacolo buona visione:

Lasciateci un vostro commento qua sotto

SEGUICI SU FACEBOOK:

CONDIVIDI SU:

Lascia un commento:

commenti